La scelta delle finestre, alcuni punti da ricordare:

  1. Materiali

Più l’infisso è grande, maggiori sono le sollecitazioni a cui deve resistere, pensiamo alla spinta del vento o agli stress meccanici dell’apertura; la scelta del materiale è molto importante ed è sempre consigliabile farsi affiancare da aziende esperte che vi seguano per l’intero processo: progettazione, scelta dei materiali idonei, produzione del manufatto e installazione certificata.

 

  1. Isolamento

I moderni standard abitativi richiedono infissi dal buon isolamento sia termico che acustico.  Va scelto quindi un modello che abbia un sistema di tenuta particolarmente efficace con vetri e serramenti di ultima generazione.

  1. Vetri

I vetri, come tutti sanno, non sono più un singolo strato di vetro, ma un pacchetto complesso, chiamato vetrocamera. E’ composto da più strati di vetro, ognuno con una funzione, distanziati di alcuni millimetri per creare camere isolanti riempite di gas inerti che sfruttano il regime laminare per migliorare le prestazioni.
I vetri stessi possono essere basso-emissivi (cioè trattengono il calore interno dei locali impedendo la dispersione verso l’esterno) riflettenti al contrario (impediscono al calore eccessivo di entrare), di sicurezza, accoppiati o temperati (obbligatori per legge ad esempio per le finestre delle scuole), o ancora blindati, fonoassorbenti e così via.

  1. Sistemi di apertura

Accanto al tradizionale sistema di apertura “a battente” la moderna ferramenta ci permette di avere infissi con ante scorrevoli, alzante scorrevoli, a libro, a bilico orizzontale o verticale, a vasistas o basculanti.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *